autori bordighera book festival 2018
  • Bruno Morchio
Domenica 9 settembre ore 18,30 – Cafè Organic
Bruno Morchio
“Un piede in due scarpe”
Genova, inverno 1992. Mentre le celebrazioni per i cinquecento anni dalla scoperta dell'America ridisegnano il fronte del porto, l'omicidio del giovane Luca sconvolge le vite di un gruppo d’amici, svelando passioni e segreti custoditi da anni. Quando i sospetti ricadono su Teresa, la sognatrice dai capelli rossi che ama i romanzi, il caso sembra ormai chiuso, ma a rovesciare la verità di comodo ci penseranno un commissario di polizia e uno psicologo. Dagli studi di potenti avvocati ai salotti della Genova bene fino ai malinconici quartieri della città operaia, i due investigatori sprofonderanno in un abisso di paure e ossessioni. Tra i caruggi assediati dalla buriana, il grande freddo è quello che invade i cuori fino a incrinare ogni certezza, salvo una: mai sottovalutare le conseguenze dell'amore.

Rizzoli
  • Ugo Moriano
Domenica 9 settembre ore 16,45 – Milleluci
Ugo Moriano
"Attacco dal cielo. Droni"
Il maggiore Umberto Gamondo, a seguito dell’indagine a carico di un’organizzazione criminale internazionale, subisce la feroce e spietata reazione della stessa e deve sospendere il proprio lavoro. Nell’era dei droni, sui cieli di Alassio ne compare uno non identificato che compie evoluzioni e azioni apparentemente incomprensibili. Inizialmente toccherà a tre giovani del posto svolgere le prime ricerche sul misterioso velivolo. Verrà loro in soccorso l’ufficiale dell’Arma che, grazie alla sua professionalità ed esperienza, cercherà di risolvere il mistero.

Coedit
  • Emi Mun
Domenica 9 settembre ore 17,45 – Chez Louis
Emi Mun
"Fessura di luna”
Questo libro vi fornirà, attraverso un affascinante viaggio, una carica di sensualità e di vitalità propria dell’attrazione sessuale ed è pertanto atta a risvegliare il desiderio. Va oltre la mera considerazione dell’aspetto erotico dell’amore e può aiutare a rendere effervescente la vita di coppia in tutte le sue sfaccettature più piccanti e provocatorie. Tayra, la protagonista, è una casalinga determinata. Narra con un certo sviluppo di personaggi e vicende una storia di vita vissuta dagli argomenti scabrosi, riuscendo a nascondere al marito la perversione delle sue fantasie.

Curti Editore
  • Marino Muratore
Sabato 8 settembre ore 17,00 – Chez Louis
Marino Muratore
“La Scuola degli Asini”
In una baia nascosta della Corsica è stata creata la prima “Scuola degli Asini”, dove somari provenienti da tutto i mondo s’incontrano per ascoltare le incredibili lezioni di Lucio, Virgilio, Minou, Uì e dei simpatici Alfa e Beto. Le materie insegnate sono particolari: storie e leggende del mondo che hanno asini protagonisti, relazioni tra animali domestici e bambini “speciali”, il rispetto delle diversità e l’amore per la natura, tecniche per superare le difficoltà della vita.

Una fiaba che aiuta a riflettere sulla bellezza di essere asini.

De Ferrari Editore
  • Annunzio Natali
Domenica 9 settembre ore 10,45 – Milleluci
Annunzio Natali
“L’Universo ed Io”
La visione di noi esseri umani ieri oggi e domani nel rapporto con tutto quello che ci circonda: terra, mare, cielo e tutto il suo creato. Creato inteso come materia, cioè che noi vediamo e tocchiamo, perciò visibile e composto però anche della parte invisibile che occupa un posto descritto come antimateria, entrambi legati come corpo e anima, descritti come opposti in rapporto col creato.

Un manuale dove la vita è una relazione tra anima e corpo e le loro complesse vicissitudini e l’incompatibilità tra l’una e l’altro in rapporto col creato.

Sestante Edizioni
  • Federica Maria Onganìa
Sabato 8 settembre ore 19,15 – Milleluci
Federica Maria Onganìa
"Quando manca l’amore” Le rivelazioni di Marion
La protagonista narra la sua vita, caratterizzata da fasi tragic­he e felici, soff­ermandosi sull’importanza di amarsi e amare:  obiettivo princ­ipe della nostra esi­stenza.

Sin da bambina Marion donava e chiedeva affetto;  sentimento che non le veniva co­ncesso da chi la vita gliel’aveva data, mettendola con tanta indiffe­renza in disparte, al punto da farla sentire un oggetto e per di più inutile. L’affetto era totalmente riserv­ato ad Annamaria, la sorella minore.

Curti Editore
  • Enrico Pandiani
Domenica 9 settembre ore 17,30 – Milleluci
Enrico Pandiani
“Polvere”
Quella donna aveva lacerato il suo bozzolo, costringendolo a un’attività che da tempo non aveva più voglia di fare: pensare. È spietata, la polvere, quando si posa sulla vita di un uomo. Pochi scrittori sanno spingere lo sguardo del noir dentro le pieghe nascoste della realtà e della psicologia. Pandiani è tra questi, e lo fa raccontando un pugno di esistenze che cercano di reagire al male, sullo sfondo di una Torino multietnica e postindustriale che ricorda i sobborghi delle grandi metropoli.

DeA Planeta Libri
  • Carla Polla Bassani
Venerdì 7 settembre ore 17,00 – Milleluci
Carla Polla Bassani
“La casa del pruno selvatico”
Storie talvolta crude, son storie di donne ben lontane dall'emancipazione femminile e l'oggi, donne che tra l'erba alta che sapeva di pulito come il bucato nell'aria, cercavan nei boschi quel che serviva per curare o per la pentola di coccio.

Araba Fenice Edizioni
  • Raffaella Ranise
Giovedì 6 settembre ore 18,30 - Cafè Organic
Raffaella Ranise
"I Romanov, storia di una dinastia tra luci e ombre"
Trecento anni di storia dominati in Russia dalla dinastia dei Romanov. Un racconto avvincente che celebra grandi figure come Pietro il grande, Caterina la grande fino ad arrivare all'ultimo zar. Il culmine della storia si sofferma proprio sull'ultima famiglia imperiale, trucidata a Ekaterinburg in una notte di luglio di cento anni fa.

Marsilio Editore
  • Pier Rossi
Domenica 9 settembre ore 16,30 – Cafè Organic
Pier Rossi
“Racconti di Bordighera storie - ricordi - vite 2”
Storie – ricordi – vite. Vicende affascinanti, personaggi interessanti, episodi curiosi. Una raccolta di scritti e documentazione sulla vita di Bordighera, e sulla sua unicità.

Alzani Editore
  • Angela Simonelli
Venerdì 7 settembre ore 16,45 – Cafè Organic
Angela Simonelli
“A scuola di food design. Impiattare con gusto e creatività”
«Si mangia con gli occhi» è una frase emblematica che spiega in modo semplice la prima sensazione che si prova davanti a un piatto invitante. Perché quando ci sediamo di fronte a un piatto, prima ancora del profumo, al cervello arriva un'immagine che genera un'immediata reazione. Dunque l'impiattamento è il primo mezzo che abbiamo per far apprezzare le pietanze che abbiamo cucinato. E la vostra tavola saprà suscitare piacere per gli occhi, prima ancora che per il palato.

Giunti Edizioni
  • Anna Varello
Venerdì 7 settembre ore 18,00 – Chez Louis
Anna Varello
“Il paese delle viole” 
Storia di una famiglia contadina piemontese dai primi anni sessanta ai giorni nostri: il passaggio dal mondo contadino al mondo operaio, le tradizioni popolari, i sogni di un futuro migliore attraverso la trasformazione della società, con la lotta operaia e l’impegno sindacale di Lorenzo, padre della protagonista, che culmina con l’approvazione dello Statuto dei Lavoratori del 1970.

Edizioni Atene del Canavese
  • Filippo Venturi
Venerdì 7 settembre ore 18,30 – Cafè Organic
Filippo Venturi
"Il tortellino muore nel brodo"
Emilio Zucchini, proprietario della trattoria La vecchia Bologna, è uno scapolo impenitente, devoto alla gioia dei suoi clienti e al rispetto ortodosso delle ricette della cucina bolognese. Con il suo immaginario degno di un Tarantino cresciuto all’ombra dei portici di Bologna, Venturi ci regala una galleria di personaggi sgangherati e simpaticissimi e una collezione di perle gastronomiche da far invidia a uno chef stellato. Ma, soprattutto, costruisce una brillante commedia degli equivoci dal ritmo forsennato, un’esilarante avventura a tinte gialle da gustare tutta d’un fiato.


Al termine rinfresco con degustazione tortellini


Mondadori
  • Rita Zanolla
Giovedì 6 settembre ore 18,00 – Milleluci
in collaborazione con l’associazione Arla Grande
Rita Zanolla
“La grande guerra: le donne non stanno a guardare”
Fa rivivere un’epoca in cui il ruolo della donna è cambiato, trasformando lentamente’ l’angelo del focolare’ in una presenza fondamentale nella società e nel mondo del lavoro.  Una profonda e dettagliata presentazione della realtà locale di allora ricostruita attraverso testimonianze, fotografie, cartoline e documenti di archivio uno spaccato della situazione dell’epoca nella città di Ventimiglia, attribuendo all’attività della donna il merito di aver portato avanti una soddisfacente economia pur nelle difficoltà e di avere, nel contempo, partecipato alle iniziative di sostegno dei combattenti.

Alzani Editore

info@espansioneeventi.it

ideazione e organizzazione: di Paola Savella - P.Iva: 01121410086 - info@bordigherabookfestival.it
Proseguendo la navigazione acconsenti all`utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito.
Per maggiori info